Il portale dedicato alla numismatica: ecco le sue origini e la classificazione delle monete da collezione.

Il mercato della numismatica è assai insidioso per quanti si imbattono per la prima volta nel groviglio di opportunità che esso offre: il desiderio di collezionare monete può nascere sia per puro passatempo sia per intenti economici potendo esse possedere un grande valore.

Hanno validità commerciale le monete in buone condizioni.

Benchè molti lo ritengano un hobby esclusivamente per ricchi, in realtà la numismatica coinvolge un vastissimo pubblico peraltro variegato e non necessariamente benestante: tutti noi, dunque, possiamo diventare abili collezionisti di monete traendo le informazioni necessarie al raggiungimento di tale scopo dai cataloghi, dalle riviste o direttamente dagli esperti.

Ecco alcuni dei termini più utilizzati per classificare le monete.

Quelle perfette sono dette "fior di conio" e, non in circolazione, non presentano alcun segno di usura mentre fatta eccezione per i difetti di produzione; ancora più perfette sono le "fior di conio eccezionale" che non mostrano nemmeno il minimo difetto.

Se la moneta mostra segni di usura dovuti alla circolazione ma permette la lettura dei rilievi è classificata come "bellissimo" mentre se lascia spazio a parti non visibili si parla di "molto bello".

La moneta i cui rilievi presentano circa otto decimi del metallo appartiene alla categoria "splendido".

Se la moneta è scarsamente leggibile e liscia, dunque vi rimangono soltanto massimo tre decimi del metallo, è classificata come "bello". "Fondo specchio" è invece sfruttato per le monete riservate ai collezionisti: sono così lucide nel fondo da apparire quasi come uno specchio.

Altri Approfondimenti

I Nostri Portali

Siti.it
SITI.IT
I migliori siti per categoria
Siti.it
PIAZZE.IT
Il Portale dei Comuni Italiani
Siti.it
FOOD.IT
L'eccellenza a tavola
Siti.it
NAVIGAREFACILE.IT
Risorse e Portali Web